AMBROSINI e MACCHI

HOME     CHI SIAMO     PROGETTI     CONTATTI

CHI SIAMO

Studio Ambrosini e Macchi


Lo Studio di Architettura nasce a Monza nel 2004 dal desiderio degli architetti Katia Ambrosini e Andrea Macchi di unire le proprie esperienze lavorative.  Nel 2012 viene aperto un ufficio a Zuoz al fine di coordinare al meglio la Direzione Lavori dei cantieri in Engadina. Lo Studio si occupa di progettazione nel settore residenziale, terziario, commerciale, industriale, di ripristino conservativo di edifici sottoposti a vincolo della Soprintendenza, di ristrutturazione di interni e arredamento su misura.

Nel taglio degli spazi si leggono linee pulite ed essenziali e la volontà di trasmettere una nuova forza progettuale che valorizzi lo spazio interno, creando flessibilità e dialogo verso l’esterno, in modo continuativo ed armonioso, al fine di vivere in ambienti dilatati e luminosi. La cura del dettaglio, considerata molto importante, contribuisce in modo significativo alla ricerca dell’armonia d’insieme. La collaborazione con artigiani e imprese  selezionati nel tempo permette di soddisfare le diverse esigenze dei Clienti.

La filosofia dello Studio rispetto all’abitare, ha come fine il creare una “casa su misura”, studiata come un abito sartoriale che permetta di “cogliere l’anima” di chi vi abita e far sì che si rispecchi nei diversi ambienti della casa. Obiettivo dello Studio è interpretare i desideri e soddisfare le aspettative del Cliente rispettando i vincoli dati dal budget, dalle preesistenze storiche e nel rispetto della funzionalità. E’ importante che un progetto rifletta la vita contemporanea, creda nel futuro ma rispetti il passato; le nuove tecnologie devono vivere in armonia con l’arte, gli oggetti e la storia di famiglia.

Katia Ambrosini


Dopo aver frequentato il Liceo Linguistico, si laurea con Lode in architettura presso il Politecnico di Milano nel 1994. Dopo la laurea lavora presso lo studio Bonetti e Gerra di Milano. Dal 1998 collabora con STMicroelectronics, società leader nella produzione di microprocessori, partecipando al progetto di realizzazione per una nuova fabbrica e relativi uffici. Esperienza significativa a livello formativo e professionale, che ha portato alla ricerca di un punto di equilibrio tra nuove tecnologie, estetica, funzionalità e a sviluppare l’attitudine a coordinare la fase progettuale con la realizzazione dei lavori.

La grande passione per l’arte, i viaggi e le culture diverse, l’ha portata alla ricerca di armonizzare nel vivere quotidiano differenti stili appartenenti a culture, tradizioni, epoche storiche diverse.
Nel 2004 apre lo Studio con l’architetto Andrea Macchi.

Andrea Macchi


Nato a Milano, dopo il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci, si laurea in architettura presso il Politecnico nel 1990. Lavora presso lo studio Bonetti e Gerra di Milano e presso lo studio Ghelfa di Lugano dal 1990 al 1994. Successivamente, fino al 1997, fa parte dello staff di Eco Architecture Development, associazione di architetti che collabora con il Governo Eritreo per la ricostruzione post guerra. Dal 1997 lavora presso Takenaka Europe GMBH in qualità di progettista per la realizzazione di uffici e di stabilimenti per attività produttive giapponesi quali Honda, Yanmar, Sony, Kawasaki, Mori Seiki.

Nel 2000 si mette in proprio e apre il primo studio a Milano dedicandosi a progetti prevalentemente  nel settore residenziale e terziario in Italia, Inghilterra e Francia.
Nel 2004 apre lo Studio con l’architetto Katia Ambrosini.